Storie sospese, dal 6 settembre al 20 ottobre 14 appuntamenti con i laboratori relazionali della Cooperativa Itaca

Dal 6 settembre al 20 ottobre a Pordenone e Porcia arrivano le “Storie sospese”, un ciclo di 14 appuntamenti gratuiti pensati per bambini e bambine 3-6 anni accompagnati da una figura adulta, genitori, nonni, zii, per rafforzare le relazioni. La proposta arriva da “Rio Bo. Spazi e tempi a misura di famiglia”, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini (CIB) nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e guidato dalla Cooperativa sociale Itaca.

A cura dell’associazione Don Chisciotte, partner di Rio Bo, tra settembre e ottobre il Parco di San Valentino a Pordenone e lo spazio Librolandia in via Lazio 27 a Porcia si animeranno con 14 laboratori gratuiti con prenotazione consigliata, che offriranno alle famiglie la possibilità di vivere un’esperienza creativa attraverso strumenti come il teatro, la narrazione e il disegno, e di lavorare sul contatto e l’equilibrio attingendo all’arte dello shiatsu e dello stone balancing.

IL PROGRAMMA

Il 6 settembre dalle 17 al Parco di San Valentino a Pordenone laboratorio di teatro e pietre a cura di Martina Dell’Osbel e Luca Maronese. Sarà un’esperienza unica da vivere in coppia, bambini 3-6 anni e genitori, attraverso l’uso dei cinque sensi la coppia genitore/figlio sperimenterà un modo diverso di rapportarsi con l’altro, scoprendo qualcosa di sé e della persona con la quale vivono ogni giorno. Due percorsi diversi, quello dello stone balancing e del teatro educazione che si intrecciano per rafforzare l’esperienza e renderla ancor più completa ed arricchente.

Il 13, 20, 27 settembre e il 4 e 10 ottobre dalle 17 al Parco di San Valentino a Pordenone laboratorio di pietre e shiatsu a cura di Martina Dell’Osbel. Sarà un’esperienza unica da vivere in coppia, bambini 3-6 anni e genitori, che sperimenteranno un modo diverso di rapportarsi con l’altro, scoprendo ognuno qualcosa di sé e della persona con la quale vivono ogni giorno. Due percorsi diversi, quello dello stone balancing e dello shiatsu che si intrecciano per rafforzare l’esperienza e renderla ancor più completa ed arricchente.

Il 15, 22 e 29 settembre dalle 17 al Parco di San Valentino a Pordenone laboratorio di teatro-educazione a cura di Luca Maronese. Tutti i bambini sono dotati di un’immaginazione “prepotente” che, con l’aiuto del teatro, può trasformarsi in forma espressiva e diventare strumento di crescita. Diventa possibile, così, vivere un’esperienza intensa e concreta semplicemente lasciando che i bambini si esprimano liberamente, mettendosi in relazione con lo spazio che li circonda. Cosa succederebbe se l’esperienza fosse “giocata” insieme ad uno dei propri genitori? Laboratorio esperienziale con un linguaggio semplice e diretto come quello del corpo e della voce, punti cardine dell’esperienza teatrale attraverso l’uso del gioco.

Il 16, 23, 30 settembre e il 7 ottobre dalle 17 presso Librolandia in via Lazio 27 a Porcia laboratorio creativo-artistico a cura di Caterina Santambrogio. Pensato per bambini 3-6 anni accompagnati da una figura adulta, si svilupperà a partire dalla lettura di una piccola storia con semplici immagini. In seguito, attraverso esperienze sensoriali con diversi materiali, argilla, acqua, cotone, l’esperta illustrerà come costruire gli elementi e personaggi che hanno animato la narrazione iniziale. Filo conduttore sarà il processo creativo che, attraverso il gioco, porterà il bambino a sviluppare la curiosità, l’intuito e l’esperienza in corso, trasformando la storia iniziale in nuove possibili avventure.

Il 20 ottobre dalle 17 a Librolandia in via Lazio 27 a Porcia letture animate a cura di Chiara D’Agostini dedicate a bambini e genitori, che verranno coinvolti nell’esecuzione della lettura.

Info e iscrizioni: Chiara (Associazione Don Chisciotte) tel. 348 7742712. In caso di maltempo le attività si svolgeranno presso Librolandia in via Lazio 27 a Porcia.

Co-finanziato da Con i Bambini, Rio Bo è un progetto triennale che gode di un importo complessivo di oltre 1 milione di euro, e vede coinvolto un partenariato ampio e motivato composto da 16 tra enti e organizzazioni: oltre alla capofila Itaca, Cooperativa sociale Acli, Associazione Don Chisciotte, Associazione Giovanni Paolo II, Associazione Maruzza Regione Friuli Venezia Giulia, Associazione culturale Molino Rosenkranz, Cooperativa sociale Nuovi Vicini, Asd Il Progetto, SOMSI Società operaia mutuo soccorso e istruzione, Terzo Pianeta onlus, Cooperativa sociale Vicini di Casa, Azienda sanitaria Friuli Occidentale, Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale, Comune di Cervignano del Friuli, Comune di Pordenone, Servizio Sociale delle Valli e delle Dolomiti Friulane.

Condividi su:
Tutti i bandi PNRR